CNA: azioni concrete contro le infiltrazioni mafiose nel settore dell'autotrasporto

In riferimento alle notizie apparse su alcuni quotidiani, relative alle  presunte divergenze tra la CNA e la presidente della CNA Fita, Cinzia Franchini, rispetto alla denuncia e al contrasto alle infiltrazioni mafiose nel settore dell’autotrasporto, la CNA ribadisce, nel modo più assoluto, l'impegno a favorire l’affermazione della legalità in tutti gli ambiti della vita economica e sociale del Paese. 

Leggi tutto: CNA: azioni concrete contro le infiltrazioni mafiose nel settore dell'autotrasporto

Nuova campagna autocertificazione impianti termici: la CNA Brindisi chiede una proroga sulla data di chiusura fissata dalla Provincia.

La CNA Associazione Provinciale di Brindisi ha partecipato all'incontro informativo organizzato dalla Provincia di Brindisi e dalla Santa Teresa s.p.a., per esporre ai manutentori termici le novità introdotte dalla campagna di autocertificazione 2015, avviatasi lo scorso 9 febbraio.

La nuova campagna inizia laddove era terminata quella del biennio 2012-2013 e rappresenta una tappa importante dell'evoluzione burocratica nell'ambito dell'installazione e manutenzione degli impianti termici, alla luce del DPR 74/13. Tre le principali novità introdotte: l'obbligatorietà del "Nuovo Libretto d'Impianto" per la compilazione delle analisi tecniche; la necessità di autodichiarare gli impianti dismessi entro sessanta giorni dalla loro effettiva dismissione e la possibilità di acquistare i bollini verdi anche tramite bonifico bancario.

Gli aspetti informativi si scontrano però con una impasse temporale: gli operatori del settore  dovranno effettuare le analisi necessarie in un periodo che va dal 9 febbraio al 30 aprile 2015. Desta perplessità soprattutto la data di inizio della campagna, il cui avvio era previsto per gennaio 2014, ma l’assenza di un regolamento regionale che regolamentasse l’applicazione del DPR 74/13 ha comportato un slittamento di oltre un anno. La Regione Puglia aveva cercato di rimediare con una circolare, secondo cui le provincie rimanevano enti ispettivi, attenendosi alla normativa precedente. A tal proposito la CNA di Brindisi aveva più volte chiesto alla Provincia di Brindisi di rendere attuativa l’indicazione della Regione Puglia, richiesta rimasta però inevasa, con la conseguente perdita di posti di lavoro a causa dalla mancata partenza della campagna di autocertificazione.

Nell'incontro tenutosi presso la Santa Teresa s.p.a., la CNA di Brindisi ha evidenziato i gravi disagi provocati dal termine ultimo fissato dalla Provincia di Brindisi, proponendo una proroga sulla data di scadenza del 30 aprile 2015, quale necessità "fisiologica" legata al tempo materiale necessario per effettuare analisi corrette degli impianti termici e conseguente compilazione del "Nuovo Libretto d'Impianto".

Leggi tutto: Nuova campagna autocertificazione impianti termici: la CNA Brindisi chiede una proroga sulla data...

Pubblica Amministrazione. Sondaggio Cna: sulla digitalizzazione compiuti passi in avanti, ma bisogna fare di più

Quasi un imprenditore su due apprezza la svolta digitale della Pubblica Amministrazione. Lo rivela un sondaggio condotto dalla CNA tra un campione di circa 3mila imprese rappresentativo di artigiani e piccole imprese, che conferma il forte interesse del sistema produttivo per l’Agenda Digitale. Questa, a regime, potrebbe produrre benefici stimati in circa 70 miliardi di euro, di cui 25 a vantaggio delle imprese.

Leggi tutto: Pubblica Amministrazione. Sondaggio Cna: sulla digitalizzazione compiuti passi in avanti, ma...

Export e Pmi intervista a Sergio Silvestrini su CorriereEconomica

Il Segreteraio Generale della CNA Sergio Silvestrini è stato intervistato dal "Corriere Economia". Export e piccole e medie imprese i temi trattati.

Clicca qui per leggere l'intervista 

Petizione Online della CNA per dire no allo split payment

PETIZIONE ONLINE

Il 1° gennaio scorso è entrato in vigore il meccanismo dello split payment: le Pubbliche Amministrazioni dovranno versare l'IVA relativa alle cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate nei loro confronti.

La misura produce effetti gravissimi sulle imprese, incidendo sulla loro liquidità già fortemente pregiudicata dal fenomeno dei ritardati pagamenti della PA, mettendo a rischio la sopravvivenza delle imprese che operano nel settore dei lavori pubblici.

In sintesi, le imprese non ricevono più Iva dalla Pa, che la versa direttamente all'Erario, ma devono continuare a pagarla ai loro fornitori.

Al posto della liquidità, le imprese avranno in cassa solo crediti Iva.

La misura produrrà effetti negativi a cascata su tutta la filiera, innescando un circolo vizioso dalle conseguenze drammatiche su occupazione, investimenti e funzionamento dell'economia.

Perché le imprese rischiano di chiudere?

RIMBORSO CREDITI IVA

  • dovrebbe essere immediato
  • In Italia ci vogliono 2 anni e mezzo

PAGAMENTI PA

  • dovrebbero essere effettuati in 60 giorni
  • In Italia la Pa paga in media con 6 mesi di ritardo

CREDITO

  • I settori interessati sono vittima di un crollo dei finanziamenti concessi dalle banche

RISULTATO:

  • per colpire un'azienda disonesta si ammazzano tutte quelle oneste che si vedono negata una liquidità vitale in un momento così difficile.

Firma anche tu per evitare che lo split payment faccia chiudere migliaia di imprese!

 

clicca qui per firmare la petizione

La CNA Associazione Provinciale di Brindisi esprime soddisfazione per l'avvio della nuova campagna di autocertificazione degli impianti termici, ma e' necessario che Regione e Provincia arrivino ad una soluzione chiara e condivisa

La CNA Associazione Provinciale di Brindisi esprime soddisfazione per l'apertura della nuova campagna di autocertificazione degli impianti termici, avviata dalla Provincia di Brindisi. La CNA di Brindisi è più volte intervenuta in merito alla questione, sottolineando la pressante necessità di una rapida soluzione della vicenda

Leggi tutto: La CNA Associazione Provinciale di Brindisi esprime soddisfazione per l'avvio della nuova...

Finanziamenti e contributi: nuove opportunità di sviluppo per le piccole e medie imprese". Secondo incontro organizzato da CNA Brindisi

La CNA Associazione Provinciale di Brindisi organizza la seconda iniziativa sui nuovi finanziamenti e contributi messi a disposizione delle PMI per l'anno 2015. L'evento: "Finanziamenti e contributi: nuove opportunità di sviluppo  per le piccole e medie imprese" si terrà Giovedì 12 febbraio 2015 alle ore 17:30  presso la Sala Riunioni di Palazzo Guerrieri, in via Guerrieri 7 a Brindisi.

Leggi tutto: Finanziamenti e contributi: nuove opportunità di sviluppo per le piccole e medie imprese"....

Etichettatura prodotti alimentari il Presidente Nazionale della CNA Daniele Vaccarino scrive ai Ministri Martina, Guidi e Lorenzin

Il Presidente della CNA Nazionale, Daniele Vaccarino, ha scritto ai Ministri dell’Agricoltura, Sviluppo Economico e Salute, in merito all'etichettatura dei prodotti alimentari.

Leggi tutto: Etichettatura prodotti alimentari il Presidente Nazionale della CNA Daniele Vaccarino scrive ai...

Riforme, fisco e banche. Intervista a Vaccarino, Presidente CNA e Rete Imprese Italia, a cura del quotidiano "La Notizia"

Il quotidiano La Notizia ha intervistato Daniele Vaccarino, Predidente della CNA e di Rete Imprese Italia. Argomenti dell'intervista: le riforme, il fisco e le banche.

clicca qui per leggere l'intervista.

Artigianato (Cna). Nel 2014 spazzate via 25mila imprese. Abbiamo toccato il livello più basso del nuovo millennio. Senza interventi su fisco, credito e burocrazia, si rischia un altro anno durissimo.

Gli ultimi dodici mesi di crisi hanno spazzato via 25mila imprese artigiane.  Un nuovo, secco impoverimento per il Made in Italy. Il censimento realizzato da Movimprese riporta le lancette indietro di molti anni, a 1.382.773 imprese artigiane in attività, il livello più basso del nuovo millennio. A lanciare l’allarme è la Cna in un comunicato.

Leggi tutto: Artigianato (Cna). Nel 2014 spazzate via 25mila imprese. Abbiamo toccato il livello più basso del...

BANNER BOX- 300x250-TOTALE

button become member

ENTRA IN CNA 

Scopri i vantaggi di essere Azienda associata

banner GG piccolo

 Cittadini-card

 Scopri le agevolazioni per i cittadini

Interreg-teleicce-2-1

LOGO INTERREG ECSYT

Segreteria CNA Brindisi

Via Tor Pisana 102
72100 Brindisi 

TEL. 0831.51 16 25 - 51 70 35 (Centralino)
FAX 0831.51 70 47

E MAIL: info@cnabrindisi.com  

Seguici sui social

Il sito cnabrindisi.com si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Se accedi a un qualunque elemento sottostante acconsenti a utilizzarli. Maggiori informazioni